Home

Sito di promozione turistica
Home
Sono le ore 18:59:03 del 25/09/2020

Escursioni

Proposte di percorsi tra natura e ambiente per una vacanza piacevole e per un'avventura tra i sentieri più belli dove voi e la natura sarete gli unici protagonisti...

Escursione 1

"viaggio in campagna"

Una delle tanti escursioni che possiamo proporre ha un tempo di percorrenza di circa 3 ore mezzo con un percorso che non ha grandi salite e si presenta facile anche per i neofiti e ci porta alla scoperta delle colline che fanno corona a Subbiano.

La partenza dell’escursione è Subbiano, dal centro ci si dirige per il Palazzo di Pontecaliano, dove si può ammirare la bella Torre Santa Fiora , qui si devia per Le Rancole, da dove per una strada sterrata in leggera salita e contornata da giovani oliveti e vigneti, si raggiunge la bella Casa Al Vento, terrazza naturale sulla piana aretina , da qui la strada continua fino a raggiungere poco dopo Poggio Tondo, zona ricca di belle villette e case rurali immerse in una macchia di querce. Lasciata la strada di Poggio Tondo, in località il Rocolo si ha uno splendido punto panoramico per ammirare la zona Aretina e la Valdichiana che si aprono allo sguardo tra dolci colline di olivi e vigneti , e strade bianche segnate da alteri cipressi che si protendono verso il cielo. Dal Rocolo si prosegue per l’antico centro abitato di Montegiovi, dove è d’obbligo una fermata all’antico borgo e alla bella chiesa. Da Montegiovi si può scegliere se proseguire per la strada comunale, che asfaltata e tutta in discesa, si collega con la Strada Provinciale della Libbia che porta ad Arezzo o verso la Valtiberina e al cui innesto si trova il servizio pubblico di autobus, oppure si può proseguire per il sentiero n. 4 del Cai per risalire verso Querceto da dove per via della Giogana si raggiunge Montecchio, dove ben visibile è tutto il Casentino, e il Mulino di Falciano, dove immancabile è una visita ai vecchi mulini ad acqua. Raggiunta Falciano si può rifocillarsi alla Capanna, vecchia bottega di un tempo ma anche ristorante-pizzeria. Da Falciano il ritorno a Subbiano è tutto in discesa, ma si può anche decidere di usufruire del servizio di linea di autobus che qui ha la sua fermata.




  I Mulini ad acqua di Falciano

 

 

Escursione 2

"viaggio in montagna"

Un’escursione che porta alla scoperta della montagna di Subbiano, parte da Calbenzano, dove si può arrivare da Subbiano in treno, o con l’auto seguendo le indicazioni verso il Casentino.

Da Calbenzano ci si dirige per Ponte alla Talla e da qui si prosegue per Poggio D’Acona, prima di giungervi si consiglia una fermata all’azienda agrituristica Le Gret e all’azienda agricola Calbi, dove si possono assaggiare e acquistare ottimi formaggi e dove è possibile visitare tutta l’azienda agricola con gli allevamenti ovini e bovini. Arrivati a Poggio D’Acona si può godere del panorama all’ombra dei cipressi che sono l’elemento dominante del ridente paesino che si propone in un percorso tra belle casette rurali completamente ristrutturate che porta alla interessante e bella Chiesetta dal cui piazzale si spazia con lo sguardo sino al Pratomagno e il Falterona.

Dopo la sosta si possono scegliere due percorsi:

- il primo porta verso l’Alpe di Catenaia passando per il Castello di Valenzano, dove ci si può fermare per il ristoro grazie all’ottimo ristorante La Principessa, per proseguire secondo il sentiero Cai 16 per l’Alpe fermandoci a metà strada all’Agriturismo Casina della Burraia, che offre pernottamento in camere anche con pranzo e cena tipicamente locali e l’occasione di ammirare e cavalcare gli splendidi cavalli del loro allevamento. Da qui si raggiunge Fonte al Berigno area di sosta, raggiungibile anche in auto, dove sgorga un’ottima acqua e dove si ha il piacere nei momenti di calura di riposarsi all’ombra di belle faggete. Da Fonte al Berigno i sentieri che si possono scegliere sono due: il sentiero Cai 050 per la Casella della Verna, o il sentiero 013 per la Casina del Vaccaio, antico rifugio di pastori e allevatori che nei Prati della Regina avevano i loro pascoli estivi, e Pozza delle Strosce , evocatrice di antiche leggende, luoghi che sono raggiunti dopo aver transitato dal punto panoramico di Monte Altuccia che dai suoi 1407 metri spazia per buona parte della Toscana e della Romagna tanto che nelle giornate terse il mare dell’adriatico può confondersi con il cielo, da questa zona si può ridiscende verso la Valtiberina raggiungendo dopo pochi chilometri il ristorante- albergo La Faggeta.

 

- il secondo percorso che parte da Poggio D’Acona, più facile, può portare a scoprire le selve di castagni e gli antichi seccatoi nel percorso che porta a Vogognano e da dove facilmente si raggiunge la SS.71 a Spedaletto vicinissima a Calbenzano

 

 

ASSOCIAZIONE TREKKING CAPOLONA-SUBBIANO - TRE.S.CA.

La TRE.S.CA. può essere un valido interlocutore per chiunque voglia soddisfare curiosità e desiderio di natura in quest'angolo della Toscana Aretina. Può indicare i percorsi di trekking e dare tante informazioni utili per il viaggio a piedi attraverso il nostro territorio.

Per informazioni: tel. 0575 48.91.18 Presidente Conti Piero oppure nel suo negozio in via Roma Tel. 0575 48.86.20

..

E-mail: subbiano@subbiano.toscana.it